ASD. Circolo della Vela - "Mario Cariello" - Termoli

01.05.2008 – I velisti diversamente abili del Circolo della Vela tra i partecipanti al Trofeo Accademia Navale di Livorno

Annunci

Ieri alle ore 8,30 davanti la sede della Capitaneria di Porto di Termoli il Comandante in 2° CC (CP) Nicola Albino in rappresentanza di tutti gli uomini della capitaneria ha augurato vento largo agli atleti Peppino Maurizio e Carmelo Forestieri, accompagnati dall’istruttore Gianni Pacucci. Gli atleti disabili del Circolo della Vela Termoli parteciperanno al Trofeo Accademia Navale e Città di Livorno, ormai noto ai regatanti con l’acronimo di TAN, ebbe la sua prima edizione nel 1981, quando nacque con la denominazione “Regata del Centenario” in occasione dell’ omonimo evento dell’Accademia Navale.

Alla iniziativa velica, ripetuta dal 1984 sino ai giorni nostri, aderiscono con passione e convinzione l’Accademia Navale, i Circoli Velici Livornesi e la comunità cittadina, dando vita ad una manifestazione velica di dimensioni e caratteristiche tali da richiamare interesse sia in ambito nazionale che internazionale: il tutto in una sede, quella di Livorno, ricca di tradizioni marinare e veliche, e che per una settimana diventa la Capitale della Vela.

Il TAN ha due volti che si integrano e si completano: quello di essere una grande gara sportiva, e quello di rappresentare un momento di vita, di incontro e di esperienza per gli appassionati. Da molti anni sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il TAN si distingue per l’elevata internazionalità degli equipaggi presenti (alla XX edizione: Albania, Brasile, Bulgaria, Croazia, Eritrea, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Iugoslavia, Libia, Marocco, Olanda, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Turchia, Ucraina e Malta) ed il suo successo è legato al rispetto dei 5 concetti-chiave posti a suo fondamento: forte valenza sportiva ed agonistica delle classi partecipanti; momento di incontro e di travaso di esperienze dai più esperti ai più giovani, futuro della vela; internazionalità dei partecipanti; attenzione al sociale con specifiche imbarcazioni che si confrontano sui campi di regata dedicati; collegamento delle regate in mare agli eventi sociali, culturali, di svago e di larga partecipazione organizzati sulle banchine.

Erano presenti al saluto agli atleti il Consigliere Federale della Federazione Italiana Vela Dott. Domenico Guidotti, il Presidente del Circolo della Vela Termoli dott. Beniamino Coronese e un consigliere del circolo Freddy Lucani. Le regate inizieranno domani e si protrarranno fino a domenica 4 maggio Il Comandante ha dato in dono agli atleti un Cappellino della Capitaneria di Porto di Termoli augurando vento largo agli atleti molisani.

Annunci